Cinzano le vigne e le Langhe

LifeStyle

260 anni festeggia Cinzano, il brand italianissimo conosciuto e amato in tutto il mondo. Cinzano Experience è stato un viaggio a ritroso nel tempo, nelle vigne di uno dei conferenti, Villa Bricco Paglieri, e il ritorno a ciò che è autentico e genuino. La nuova Autenticità si chiama, il modo di esprimersi di un’azienda che tocca le corde della concretezza e genuinità dei nostri ricordi, di ciò che è importante davvero. Un brunch all’aperto che ha in sé tutti questi aspetti: le donne della casa che tirano la pasta a mano, i ravioli ripieni di ricotta ed erbe aromatiche del giardino. Il nonno Osvaldo a 90 anni in vigna dall’età di 6. Lo scambio di emozioni familiari, le feste in casa, il Natale e i compleanni che hanno accompagnato l’immaginario collettivo italiano. Con una bottiglia di Asti Cinzano sempre a tavola e soprattutto l’assaggio speciale in questa circostanza del dolce Asti accompagnato al salato. Un equilibrio perfetto, le papille che danzano al ricordo di bambina e si compensano con la sapidità del burro e della salvia dei ravioli.

Abbiamo vendemmiato. Esperienza di antichissima memoria, di quando ero piccola nelle campagne di uno zio, sapori e odori cancellati nel tempo dalle nebbie cittadine. Il messaggio emozionale che un’azienda riesce a trasmettere è quello che rimarrà vivido e scolpito nel cuore. Il prodotto finale diventa una sorta di corollario a quel che viaggia intorno ad esso.

 

Articolo in collaborazione con Cinzano

Condividi

Facebook twitter Google+ linkedin pinterest whatsapp email